Prova costume, ti aiuta la crema Barò

Per alcuni manca poco, per altre è già cominciata, quel che è certo è che la tanto temuta prova costume è alle porte e bisogna essere in forma per superarla con successo. Anche se ti sei spaccata in palestra per tutto l’anno però, la cellulite potrebbe continuare ad essere un problema, ecco perché in queste righe troverai alcuni validi suggerimenti su come combatterla grazie all’aiuto della Crema Barò, un nuovo eccezionale prodotto di fitocosmesi tutto made in Italy!

Se sei ancora qui, vuol dire che un minimo di curiosità te l’abbiamo messa no? Allora non indugiamo oltre e passiamo all’analisi tecnica della Crema Barò, ultimo ritrovato della ricerca italiana contro la fastidiosa pelle a buccia d’arancia che sta riscuotendo un enorme e meritato successo.

 

La composizione della crema Barò

La formula che va a comporre la crema Barò si basa su un gruppo di molecole denominato polifenoli, contenuti in gran quantità nelle vinacce delle uve rosse Nebbiolo, si proprio quelle del vino di Barolo. Questi preziosi alleati possono vantare tre diverse funzioni principali nella lotta alla cellulite:

  • Sono i migliori antiossidanti naturali;
  • Svolgono un ruolo fondamentale nella regolazione della microcircolazione vasale;
  • Riparano dall’ossidazione la membrana cellullare della pelle.

Queste tre azioni importantissime per la salute della pelle di gambe e glutei preparano la strada per i principi attivi che a loro volta hanno il compito di idratare, riparare e risollevare la pelle a buccia d’arancia.

I ricercatori hanno verificato che questa serie di combinazioni, se unita ad una dieta regolare, una buona idratazione e ad un po’ di movimento fisico mirato, è in grado di portare risultati concreti in poche settimane in tutti i soggetti osservati, fino ad arrivare addirittura in alcuni alla completa scomparsa dell’inestetismo.

La crema Barò dunque è un prezioso alleato per la prova costume che può aiutarti a ritrovare la fiducia in te stessa e nel tuo aspetto fisico, cancellando quei muri fastidiosi ed ostici da superare costituiti dalla cellulite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *