Come scegliere un cuscino per la cervicale

Uno dei problemi più comuni che affligge buona parte degli adulti sopra i 25 anni, a prescindere dal sesso, sono i dolori cervicali. Questo tipo di disturbo può avere diverse origini e varia da paziente a paziente in intensità, frequenza e risposta alle terapie più comuni. Quello che è certo è che l’unica soluzione comune è la prevenzione. Si è possibile prevenire i cervicali ed ora scopriremo in che modo.

L’esercizio fisico, mirato sopratutto allo stretching del collo e delle spalle può aiutare a sciogliere i muscoli tesi. Ma il caso più comune di cervicali è dovuto ad una postura sbagliata mentre si sta al pc o seduti in ufficio. Spesso capita che molti, presi dal lavoro, si dimentichino di fare una pausa per rilassare il muscoli del collo ed ecco che cominciano a manifestarsi i cervicali.

Una valida soluzione per la prevenzione è munirsi di un cuscino per la cervicale. Ma come sceglierlo? Semplice, ogni cuscino ha forma e dimensioni specifiche per una determinata funzione a cui deve sopperire. Per dormire ad esempio è molto consigliato il cuscino in lattice ondulato, che permette alla spina dorsale di stare in posizione corretta anche mentre si dorme.

Un’ altro buon metodo potrebbero essere i cuscini da collo, perfetti per sostenere le vertebre cervicali durante i sonnellini in treno o durante l’attività lavorativa. Per sceglierne uno buono però è necessario rivolgersi ai veri esperti del settore. Sanort, il famoso e-commerce per disabili, è specializzato nella vendita di attrezzature medicali ed offre un ampio catalogo di cuscini per la cervicale di varie forme e misure.

La funzionalità e la comodità sono due principi importantissimi per scegliere il cuscino da cervicale giusto per te. Grazie alle offerte di Sanort potrai trovare i migliori a prezzi a dir poco vantaggiosi e competitivi. Scopri tutte le offerte al link che trovi in questo articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *