Oggi la pubblicazione del decreto sui vaccini obbligatori

Il caso dei vaccini obbligatori ha fatto e continua a far discutere tutt’ora, ma nonostante le controversie, oggi è il giorno previsto per la sua pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale. Dal prossimo anno dunque i bambini che vogliono accedere alle iscrizione scolastiche di istituti pubblici e privati, dovranno per legge essere stati sottoposti alle 12 vaccinazioni obbligatorie previste dal documento.

Molti vociferavano che il decreto si fosse risolto in una bolla di sapone dopo l’attenzione ricevuta dai mass media, ma venerdi scorso il  Ministro della Salute Beatrice Lorenzin, ha affermato smentito tutti i detrattori affermando che: “È al Quirinale e arriverà martedì. Ci sarà anche una presentazione tecnico-scientifica per dare le istruzioni alle famiglie e alle istituzioni”. Inoltre è previsto anche un vademecum per chiarire la normativa alle famiglie, agli istituti e alle aziende sanitarie.

Il lavoro di prevenzione sembra quindi essere stato fatto a regola d’ arte con il decreto che, approvato dal Consiglio dei Ministri il 19 Maggio scorso, renderà obbligatorie 12 vaccinazioni fra cui: antidifterica, antitetanica, antipoliomielitica e antiepatite virale B (già obbligatorie), anti-pertosse, anti-meningococco B e C, anti-morbillo, anti-rosolia, anti-parotite, anti-varicella e il vaccino contro l’Haemophilus influenzae.

Qualora i genitori non presentino la documentazione completa che attesti il rispetto delle vaccinazioni obbligatorie, l’ iscrizione a scuola sarà preclusa ai loro figli da 0 a 6 anni qualora si tratti di asili nido e scuole materne pubbliche, mentre l’accesso è garantito alla scuola dell’obbligo per i ragazzi da 6 a 16 anni, ma le famiglie dei non vaccinati dovranno subire serie sanzioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *