Olio di Palma, la verità

Recentemente abbiamo assistito ad una demonizzazione totale ed indiscriminata dell’ olio di palma, un prodotto alimentare largamente usato in moltissime pietanze e snack di uso quotidiano, la cui cattiva pubblicità mediatica degli ultimi mesi ha costretto moltissime aziende a ritirare interi lotti di alimenti. Ma da cosa nasce tutto questo scalpore e paura per la salute? Perché l’olio di palma, prima ritenuto un ottimo conservante per i cibi, oggi viene visto come un reale pericolo per la nostra salute?

Tutto nasce da un recente studio su questo ingrediente condotto dall’ EFSA (European Food Safety Authority), che ha evidenziato delle potenziali sostanze potenzialmente cancerogene contenute nell’olio di palma raffinato, quello più utilizzato in ambito alimentare. A metterci il carico da 90 ci hanno pensato i media che, come spesso purtroppo accade, più che raccontare la realtà dei fatti preferiscono scatenare il panico di massa per fare notizia.

La risposta del pubblico, preoccupato per la propria salute, ha visto moltissime aziende, anche fra le più famose, ritirare buona parte dei loro prodotti con ingenti perdite finanziarie. Ma allora chi ha ragione? L’olio di palma fa davvero così male alla salute? La verità come sempre sta nel mezzo. Esistono infatti 3 tipologie di olio di palma e l’unica potenzialmente rischiosa è quella che purtroppo viene utilizzata nella produzione alimentare.

Va anche detto però che l’iniziale preoccupazione derivante dall’ impiego di questa sostanza non aveva a che fare con le sue possibili proprietà cancerogene, ma bensì per la massiccia presenza di grassi saturi che, se assunti in quantità eccessive potevano aumentare il colesterolo nocivo e di conseguenza creare problemi cardiovascolari. Il nostro consiglio è dunque di evitare a prescindere l’eccessiva assunzione di alimenti che contengono l’olio di palma raffinato, e di imparare a leggere l’etichetta prima di acquistare il vostro cibo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *